Le Catacombe di San Gennaro

Le Catacombe di San Gennaro   La rinascita delle Catacombe di San Gennaro risale a 54 anni fa. Nel luglio del 1969 fu inaugurato il nuovo ingresso e si avviò una fase di intensi lavori per la sistemazione dell’eccezionale monumento cristiano che specialmente durante l’ultima guerra, trasformato in ricovero antiaereo, aveva subìto notevoli danni. Le …

La storia e l’origine della sfogliatella

La storia e l’origine della sfogliatella             Tra Amalfi e Positano,mmiez’e sciure nce steva nu convent’e clausura. Madre Clotilde, suora cuciniera pregava d’a matina fin’a sera; ma quanno propio lle veneva‘a voglia priparava doie strat’e pasta sfoglia. Uno ‘o metteva ncoppa,e l’ato a sotta, e po’ lle mbuttunava c’a ricotta, …

Zeppole di San Giuseppe: origini e curiosità

Zeppole di San Giuseppe: origini e curiosità Prelibatezza per gli occhi e per il palato, le zeppole di San Giuseppe deliziano napoletani ed italiani nel giorno in cui ricorrono i festeggiamenti del santo e della Festa del papà . Ma quali sono le origini di questo dolce così unico e particolare? La storia Quello che di certo si sa …

La Vecchia de Carnevale,

LA VECCHIA DEL CARNEVALE. La maschera di Pulcinella a cavallo a la Vecchia de Carnevale, indicata più semplicemente,a Napoli e in tutta la Campania, come la Vecchia o Carnevale, è una maschera doppia,nel senso che il medesimo interprete rappresenta Pulcinella e al tempo stesso la donna anziana che lo porta sulle spalle; e lo fa …

La carovana di Capitan Fracassa, con Pulcinella

LA CAROVANA DI PULCINELLA VERSO PARIGI FA TAPPA A PONTECORVO Come la carovana di Capitan Fracassa, con Pulcinella a bordo, anche il comitato Pro Pulcinella, partito da Napoli piu di due anni fa e guidato dal comandante  Prof. Emerito Domenico Scafoglio, è diretto a Parigi ma non per rappresentare una opera della commedia dell’arte ma …

‘A ricetta ‘e Napule

‘A ricetta ‘e Napule Scrive Ippolito Cavalcanti nella prima edizione (1837) della sua “Cucina teorico – pratica”: «Amico mio, teccote la Cucina Casarinola, che t’aggio mprommettuta, corta, corta, ma nce sta tutto lo sentiemento. E si veramente vuò campà nauto secolo e miezo, de cheste vivanne t’haje da servì, pecchè so senza mbroglie, e t’acconciano …