CHIARINA

LE DONNE DEL BRIGANTAGGIO | 5° episodio CHIARINA. di Valentino Romano * Chiara Nardi (anche Nardo e Di Nardo), detta Chiarina, era una popolana di Cannalonga (SA): era la donna del brigante Nunziante D’Agostino di Postiglione, appartenente alla banda comandata Vitantonio D’Errico detto Scarapecchia, che si distingueva per i lunghissimi capelli. La banda Scarapecchia fu …

ELISABETTA E ARCANGELA, DUE MOGLI.

ELISABETTA E ARCANGELA, DUE MOGLI. di Valentino Romano * Questa volta, accennando non a una ma a due donne del brigantaggio, raddoppio e non solo perché l’iconografia del brigantaggio le vede entrambe accomunate nella stessa foto ma, soprattutto, per i tanti comuni elementi alla base del loro darsi alla macchia. Elisabetta Blasucci era nata a …

MICHELINA DI CESARE, UNA DONNA, UN’ICONA.

MICHELINA DI CESARE, UNA DONNA, UN’ICONA. di Valentino Romano * Michelina era nata il 28 ottobre del 1841 a Caspoli, frazione del comune di Mignano, in provincia di Caserta. Descritta nelle cronache e nei rapporti di polizia come di “indole ribelle”, ebbe un’adolescenza turbolenta, vissuta con il fratello, commettendo piccoli furti e abigeato in danno …

‘MARIA ‘A PASTORA

‘MARIA ‘A PASTORA di Valentino Romano* Maria Lucia Dinella nacque nel 1844, secondo alcuni ad Avigliano, secondo altri a Pisticci. Il suo vero nome era Lucia Pagano: infatti, appena nata, sarebbe stata abbandonata dai genitori naturali e adottata da un tale Angelo Dinella. La ragazza, poco più che diciottenne, conobbe Francescantonio Summa, fratello del ben …

‘NDULURATA

Mi è parso giusto dare inizio oggi, 13 febbraio, che per molti rappresenta anche la Giornata della Memoria dei dolori del Sud, alla mia rubrica per “Carta di Venosa” sulle vittime (spesso incolpevoli), le più dimenticate e, allo stesso tempo, le più vilipese e le più mistificate di quella guerra fratricida che ebbe come teatro …

Sull’eccidio di Pontelandolfo del professore Barra

Gigi Di Fiore L’ECCIDIO DI PONTELANDOLFO, 37 ANNI FA LO STUDIO-RICERCA DEL PROFESSORE FRANCESCO BARRA (DOCENTE ORDINARIO ALL’UNISA) Il fascicolo fu coordinato dal professore Giuseppe Galasso, che affidò a una squadra di docenti e studiosi le sezioni del fascicolo sul brigantaggio post-unitario pubblicato dall’Archivio storico per le province napoletane. Ne faceva parte Tommaso Pedio, ma …